Markus Lenz

Aviazione e aerofotografie

Ricerca e analisi di foto storiche

Idroscalo di Portorose

Portorose (Portorož) è una frazione del comune sloveno di Pirano. Portorose si trova sulla costa adriatica orientale, nella parte sud del Golfo di Trieste. Da Trieste dista 25 kilometri. Dalla fine del XIX secolo Portorose è uno dei più noti centri balneari del litorale altoadriatico nonché stazione termale. Dopo la Grande Guerra, il Trattato di Rapallo determinò il passaggio della penisola istriana sotto il controllo del Regno d'Italia. Dopo la Seconda guerra mondiale - tra il maggio 1945 e l'ottobre 1954 - si trovò amministrata dall'esercito jugoslavo. Nel 1909 passò all'amministrazione civile jugoslava e dal 1975 divenne parte della Jugoslavia.

Idroscalo di Portorose - Aeroporto - Foto aerea del 1928

Idroscalo di Portorose (Portorož) - Foto aerea del 1928

L'idroscalo di Portorose era attivo già nei primi anni venti per iniziativa dei fratelli Cosulich che fondarono la Società Italiana Servizi Aerei (SISA). La base operativa della SISA era a Portorose, il cui specchio d’acqua era più riparato dai venti di bora di quello di Trieste. A Portorose fu anche aperta una scuola di volo per idrovolanti. La “Scuola Idrovolanti” era operativa nel 1934. Più tardi la scuola di volo fu ceduta alla Regia Aeronautica Italiana, che vi istituì la Scuola centrale di pilotaggio per idrovolanti. Dal 1 giugno 1939 la scuola assunse la denominazione di “Scuola di pilotaggio di primo periodo e addestramento idro”. Finalmente, la scuola venne sciolta nel 1942. Oggi, dopo la dissoluzione della repubblica iugoslava, Portorose appartiene alla Slovenia.

Carta storica di navigazione aeronautica - Idroscalo di Portorose (Portorož)

Carta storica di navigazione aeronautica


Indice dei contenuti
» Pagina Principale «

Attività Internazionale
» ES | NL | SV «